tumblr_muwt18Ia1F1ssgn8vo1_500

The Vampire Diaries 5×03 – “Original Sin”.

on ott 19, 13 • by • with Commenti disabilitati su The Vampire Diaries 5×03 – “Original Sin”.

  (Bella, bella, bellissima. Questa puntata m’è piaciuta talmente tanto che quasi non ho voglia di annoiarvi con la parentesi introduttiva. M’è piaciuta talmente tanto che ho quasi deciso di sbarazzarmi della bambolina voodoo di Julie Plec che ho confezionato durante la scorsa stagione. Tranquilli,...
Pin It

Home » Sul Serial, Testata » The Vampire Diaries 5×03 – “Original Sin”.

 

(Bella, bella, bellissima. Questa puntata m’è piaciuta talmente tanto che quasi non ho voglia di annoiarvi con la parentesi introduttiva. M’è piaciuta talmente tanto che ho quasi deciso di sbarazzarmi della bambolina voodoo di Julie Plec che ho confezionato durante la scorsa stagione. Tranquilli, ho detto “quasi”. Conoscendola, a vette altissime corrispondono abissi improponibili… ma oggi sono per l’attimo, e per il qui ed ora. Al diavolo l’Universo, al diavolo i cockblocker storico/mitologici: il Delena c’è. Qui, ora. E ci prendiamo quello che viene, giorno per giorno.
Nel frattempo, Julie, sappie che tengo in caldo un paio di spillini apposta per te.)

***

– (leggere canticchiando) This girl is on fiiiiire.
Credo di essermi bellamente persa il momento in cui Stefan si è separato dal suo daylight ring ma, vi prego, sorvolate su questa mia mancanza e soffermatevi su quanto è divertente l’immagine dello squartatore (con la coscienza, eh) che si scioglie al sole, se solo pensate alla canzone di Alicia Keys. Potrei ridere per parecchio tempo, quindi andiamo avanti.
Ho un recap serio da portare a termine, io.
(Mi è piaciuto molto che Elena e Katherine abbiano condiviso lo stesso sogno. Va rimarcato, ogni tanto, che sono essenzialmente uguali, per sangue, magia, o chissà che – ho pensato. Poi, nel corso dell’episodio, quando è stato rimarcato con troppa, troppa enfasi, mi sarei morsa la lingua.
Be careful what you wish for, loves!)

– Pollon combina guai. 
Ricordate il super cattivo della Season 4 aka Professor Creepy Shane? Bene, ringraziando gli spiriti (con annessa e connessa la nonna di Bonnie), quei tempi sono finiti. Direttamente dall’Antica Grecia, arriva la cattiva psicopatica che tutti noi volevamo vedere: Pollon. Con gli occhi da pazza spiritata – sembra talco ma non è, serve a darti l’allegria! – racconta la sua storia al povero Stefan che, nemmeno questa volta, ha la possibilità di farsi il suo quarto d’ora da rippah in grazia di Dio. Belli i tempi della bromance con Klaus, eh? Li rimpiangi ora, eh? Eh?
Anyway, se ho capito bene, Pollon-Qetsiyah (?!?!) era una Viaggiatrice che, in assenza di Carta Freccia e Miglia Gratis doveva accontentarsi di vagare per il Monte Olimpo alla ricerca del suo unico grande amore. E lo trovò in Silas – anche lui viaggiatore? – il quale la convinse a fare un incantesimo per donare loro l’immortalità. Da grande mocciosetto qual era, Hercules-Silas con la pessima pettinatura voleva soltanto ingannarla per condividere la coppa della vita eterna con la donna della quale era realmente innamorato. Amara… aka Elena Gilbert n°1.
(Ma una volta non s’era parlato della Petrova Originale come quella che aveva nutrito la famiglia Mikaelson nel rito di trasformazione in vampiri?)
Ah, chiamatela Tessa, perché quel nome preistorico che non sta né in cielo né in terra non le piace più. E ricordate: è una strega molto più potente di Bonnie: non solo fa apparire fiamme a destra e a manca, no: il suo fuoco è blu.

– Questo Delena non s’ha da fare – pt. II
Qualcosa mi dice che Julie Plec ama la sensazione degli spillini nel corpo: si sta impegnando tantissimo a creare ostacoli e cockblocker cosmici alla storia d’amore più giusta che si sia mai venuta a creare nell’universo di TVD. Ma, vi dirò: mi piace così. Se pensiamo ai momenti d’oro del Delena, infatti, ci vengono subito in mente gli sguardi rubati, le dichiarazioni cancellate dalla memoria, i baci sul balcone di un motel, le facce di disappunto di Jeremy Stelena Gilbert, la lotta per spiegare a tutti che no, non era asservimento… e adesso questo. Il confronto Tessa/Damon è stato uno dei momenti che ho apprezzato di più in questa 4×03. La verità, tanto semplice quanto disarmante, è stata gettata in faccia al vampiro con l’onestà cruda e senza filtri di chi vive esattamente la stessa cosa… da molto più tempo. E per un attimo, un piccolo attimo, ho sperato davvero che Damon le lasciasse Stefan per i suoi abracadabra, e andasse via verso il tramonto e verso la SUA Elena. E per un attimo, lui l’ha davvero pensato. Per un attimo, è stato quel Damon cattivo e senza scrupoli, quello egoista che tutte abbiamo amato dalla prima stagione. Poi la famiglia ha vinto sull’amore, o gli sceneggiatori hanno vinto sulla nostra sanità mentale… fate voi.
Fatto sta che il controllo mentale di Silas è fuori gioco. Grazie Tessa, ma sei inquietante lo stesso.

– La cura.
Inutile girarci intorno: questo era prevedibile. Così come Elena aveva un sangue sforna-ibridi, Katerina ne ha uno cura-vampiri. Restano da capire due cose: che cosa vuole Nadia – a parte farla ingrassare comprandole le patatine – e quanto sangue della Petrova è necessario per tornare umani.

– Matt.
No, vi prego. Non costringetemi, non posso dare davvero spazio a Matt. Che mondo è mai, quello in cui Donovan ha un senso? Comincio a temere l’apocalisse.

– Cockblocking is the way -.-”
Okay. Io te lo concedo, cara Julie. Ti concedo che per una puntata intera hai riempito la testa degli Stelena con queste promesse di amore cosmico e compimento di chissà quale destino, va bene. Ma, almeno un bacio a questi due glielo fai dare? Dopo la dolcissima dichiarazione di un Damon veramente spaventato all’idea di perdere la sua bella, un bacetto ci stava tutto. E no, tu fai svegliare Stefan. Con la nostizia/cliffhanger del secolo: ha perso la memoria.

***

(Consideravo la terza la migliore e irripetibile stagione di TVD ma, una puntata intera senza Bonnie, mi ha fatto ben sperare. Scherzi a parte, queste trame antiche scavate nel passato sono un ingrediente fondamentale in un telefilm intriso di sovrannaturale. Ergo, Julie, sviluppa bene. E se proprio la natura deve far quadrare il bilancio, che Stefan si metta con Katherine e la facciamo finita.
Pace e popcorn, brothahs and sistahs!)

*

– Se non ne avete abbastanza di me, here I am.

Un ringraziamento speciale alle admin delle seguenti Pagine Facebook Ian Somerhalder Italian Fans Club, The vampire diaries. Fatto √, Subs4you, …♥ Le migliori frasi di The Vampire Diaries ♥ …, Candice Accola Italia, Ian Somerhalder Italia, Joseph Morgan Italy, Phoebe Tonkin Italia Paul Wesley Italia e Nina Dobrev italia <3

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like