tumblr_mxexq5qdu61qggwbso1_500

The Vampire Diaries 5×09 – “The cell”

on dic 7, 13 • by • with Commenti disabilitati su The Vampire Diaries 5×09 – “The cell”

(Continuerei molto volentieri la campagna “Ridiamo importanza al personaggio di Matt”, ma credo mi perdonerete se, dopo questo episodio, tutto ciò di cui voglio parlare è Damon Salvatore. Damon, bello come non mai negli anni ’50, ancora umano, in cerca di amicizia, di un’ancora di salvezza,...
Pin It

Home » Generale, Sul Serial, Testata » The Vampire Diaries 5×09 – “The cell”

(Continuerei molto volentieri la campagna “Ridiamo importanza al personaggio di Matt”, ma credo mi perdonerete se, dopo questo episodio, tutto ciò di cui voglio parlare è Damon Salvatore. Damon, bello come non mai negli anni ’50, ancora umano, in cerca di amicizia, di un’ancora di salvezza, ancora ossessionato dall’idea di Katherine Pierce, ancora solo, ancora pronto a mettersi in gioco. Damon, bellissimo con quel look un po’ Danny Zucco, un po’ ragazzaccio, con gli occhi terrorizzati e… nemmeno gli occhi, per un momento. Ecco perché Damon è così, ecco perché il suo cuore si era spento, ecco perché è perfetto così com’è. Ecco perché, con la santa Elena, non ci starà mai.)

***

– Mystic Falls vs. Città dove si trova il college ma dove si fa tutto tranne che studiare.
Dimenticando completamente buona parte delle storyline messe sul fuoco negli episodi precedenti, Julie Plec prova a farsi perdonare offrendoci un episodio quasi totalmente Damon-centrico. Il problema è che Stefan continua a spuntare qua e là coi suoi attacchi di panico, neanche fosse un fastidioso pop-up da chiudere per continuare la visione che davvero ci interessa. Ma andiamo con ordine: è in questo episodio, infatti, che scopriamo materiale scottante su questa sedicente società segreta dal nome pessimo (Augustine può mai essere il nome di una società segreta? Ve ne prego). Composta soprattutto da medici e/o scienziati e fondata da quello che si rivela essere un sadico antenato del malcapitato Aaron, agisce da almeno 70 anni (ho fatto i conti, fratelli e sorelle), rapendo e torturando i vampiri al fine di scoprire la cura per tutte le malattie. Catturato per la seconda volta – e prima la storia dei doppleganger, poi questo: che sfiga cosmica – Damon Salvatore intraprende un tortuoso viaggio sul viale dei ricordi, aprendo il cuore a Elena, catturata anch’essa. E, mentre i flashback passavano sullo schermo, giuro che avrei voluto abbracciarlo e dirgli che sarebbe andato tutto bene. Povero tesoro. Lui è il miglior esempio di quanto il primo “eroe” presentato tenda a piacere di più al pubblico. Se avessimo conosciuto prima la sua storia completa e poi quella di Damon, molte carte in tavola sarebbero cambiate. E non dite che non è vero: Jacob Black ne sa qualcosa.

Nel frattempo, a Mystic Falls provano a gettare le basi per un curioso triangolo (o threesome? Di questi tempi, non mi meraviglierei) formato da Katherine, Stefan e Caroline. Convinte che per una volta l’eroe buono vada anche salvato, le due veline s’improvvisano psicoterapeute e inventano metodi più o meno validi per superare il disturbo post-traumatico da stress. Il risultato, prevedibile ma gradevole, è un focoso riavvicinamento di Stefan e del suo primo vero amore, la bella Petrova… mentre Caroline origlia i gemiti, ma questa è un’altra storia.

– Questo Delena non s’ha da fare – pt. VIII
Julie Plec sa sorprenderci, di questo devo dargliene atto. Perché, proprio quando pensavamo di aver assistito a tutto l’anti-Delena possibile e immaginabile, la vecchia, cara zia Julie sfodera l’artiglieria pesante. Nei tre minuti più inquietanti della sua vita, Aaron scopre da un Wes completamente senza tatto che sì, esistono i vampiri e che i suoi genitori ne sono stati vittime. Scopre che possiede un orologio magico (non ho capito, è tipo la bussola dei Gilbert?) e che Elena è anche lei una vampira. La trova, nella cella accanto a quella di Damon e, credendo come un emerito cretino che sia l’unica vampira al mondo, le addossa le colpe di una vita intera di perdite avvenute per mano sovrannaturale. Ma ecco che la nuvoletta Stelena di zia Julie appare: è stato Damon a uccidere uno a uno tutti i membri della famiglia di Aaron, per vendicarsi di quel dottore che lo torturò per ben cinque anni. E l’ha fatto anche pochi mesi prima, quando era tutto “sole-cuore-amore” con Elena. E lei, lo sappiamo, non può reggere una cosa del genere… perché non importa se il suo ragazzo è stato mutilato più e più volte, no: lei è buona. E Stefan non l’avrebbe mai fatto.

– Ma come ti salvi?!
Il passato di torture di Damon è stato colorato da un accento deliziosamente continentale e da un bel faccino: Enzo. Quando l’avete visto nella morsa delle fiamme nel 1958 (dopo circa 15 anni di prigionia), avete di sicuro pensato che stesse per morire. E invece no, Enzo è ancora lì, come un povero, bellissimo, topo da laboratorio per gli esperimenti dell’allegro chirurgo. Ma chi l’avrà salvato? Carla Gozzi, mi pare ovvio!

– Intanto, Bonnie e Jeremy…
Lasciateli stare. Avevano così tanto da recuperare che si sono presi una stanza: chissà quando li rivedremo.

***

(Il prossimo episodio precederà la lunga pausa, quindi aspettiamoci un cliff-hanger superiore a quello di The Originals. Il nuovo capitolo si è brillantemente aperto in maniera quasi realistica: non è più un Ibrido Originale a far paura, né un cattivone immortale. Stavolta sono gli umani a volersi immischiare col sovrannaturale, e lo stanno facendo con l’arma più potente che abbiano mai posseduto: l’intelligenza. Se Damon si libera e li uccide tutti, sono davvero contenta. Ma, ancora una volta, pecchiamo di tempistica: se esistessero i vampiri e i vampiri si nutrissero del nostro sangue, sfido chiunque a non parteggiare con la cricca di Agostino.)

Pace e popcorn a tutti, brothahs and sistahs!

*

– Se non ne avete abbastanza di me, here I am.

Un ringraziamento speciale alle admin delle seguenti Pagine Facebook The vampire diaries. Fatto √, …♥ Le migliori frasi di The Vampire Diaries ♥ …., {Ian Somerhalder Irresistibile Damon.

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like